Contenuti taggati come: lotte

On the road again – Anni 70 a Cologno | Venerdì 12 aprile

A partire da un breve filmato (35′) autoprodotto per la campagna elettorale del 1976, racconteremo la Cologno di quegli anni: il circolo “La Comune”, le lotte operaie, il movimento femminista, i mercatini popolari contro il carovita, il diritto alla casa, il protagonismo giovanile, la controcultura… Per non perdere memoria del fermento e dei movimenti che […]

Leggi tutto

On the road again – Anni 70 a Cologno | Venerdì 12 aprile

A partire da un breve filmato (35′) autoprodotto per la campagna elettorale del 1976, racconteremo la Cologno di quegli anni: il circolo “La Comune”, le lotte operaie, il movimento femminista, i mercatini popolari contro il carovita, il diritto alla casa, il protagonismo giovanile, la controcultura… Per non perdere memoria del fermento e dei movimenti che […]

Leggi tutto

Perché ricordare Piazza Fontana e Pinelli?

Oggi, 12 dicembre 2018, ricorre il 49° anniversario della strage di Piazza Fontana. Tra pochi giorni, il 15, ricorderemo la morte di Giuseppe Pinelli, ucciso innocente e gettato da una finestra del quarto piano della Questura di Milano durante un interrogatorio. Perciò, ci sembra utile condividere le riflessioni che il nostro collettivo ha presentato durante […]

Leggi tutto

Perché ricordare Piazza Fontana e Pinelli?

Oggi, 12 dicembre 2018, ricorre il 49° anniversario della strage di Piazza Fontana. Tra pochi giorni, il 15, ricorderemo la morte di Giuseppe Pinelli, ucciso innocente e gettato da una finestra del quarto piano della Questura di Milano durante un interrogatorio. Perciò, ci sembra utile condividere le riflessioni che il nostro collettivo ha presentato durante […]

Leggi tutto

6 dicembre | Incontrando Claudia Pinelli

In occasione del 49° anniversario della strage di Piazza Fontana e dell’assassinio di Giuseppe Pinelli (12-15 dicembre 1969), proponiamo una serata per dialogare con Claudia Pinelli, una delle figlie del ferroviere anarchico “suicidato” durante il fermo nella questura di Milano. Perché ricordare quegli eventi oggi? Perché ricordarli a Cologno? Perché è importante conoscere la storia? […]

Leggi tutto

6 dicembre | Incontrando Claudia Pinelli

In occasione del 49° anniversario della strage di Piazza Fontana e dell’assassinio di Giuseppe Pinelli (12-15 dicembre 1969), proponiamo una serata per dialogare con Claudia Pinelli, una delle figlie del ferroviere anarchico “suicidato” durante il fermo nella questura di Milano. Perché ricordare quegli eventi oggi? Perché ricordarli a Cologno? Perché è importante conoscere la storia? […]

Leggi tutto

Venerdì 20 aprile: Una voce fuori dai cori

In occasione del suo tour in Europa, avremo il piacere di ospitare per una serata Malalai Joya, attivista afghana per i diritti umani, in particolare delle donne. Da parlamentare, Malalai Joya ha avuto il coraggio di denunciare il potere fondamentalista e patriarcale dei signori della guerra. Da allora non ha avuto pace, rischiando la vita […]

Leggi tutto

Venerdì 20 aprile: Una voce fuori dai cori

In occasione del suo tour in Europa, avremo il piacere di ospitare per una serata Malalai Joya, attivista afghana per i diritti umani, in particolare delle donne. Da parlamentare, Malalai Joya ha avuto il coraggio di denunciare il potere fondamentalista e patriarcale dei signori della guerra. Da allora non ha avuto pace, rischiando la vita […]

Leggi tutto

Canzoni di piazza, canzoni per la Piazza | 12.12.2017

Milano, 12 dicembre 1969: la bomba di Piazza Fontana inaugura la strategia della tensione. Pezzi di Stato ordinano, gruppi neofascisti eseguono: l’obiettivo è fermare ad ogni costo le lotte e le rivendicazioni di operai e studenti. Pietro Valpreda è accusato ingiustamente di essere l’esecutore, mentre Giuseppe Pinelli viene assassinato e fatto precipitare dal quarto piano […]

Leggi tutto

Canzoni di piazza, canzoni per la Piazza | 12.12.2017

Milano, 12 dicembre 1969: la bomba di Piazza Fontana inaugura la strategia della tensione. Pezzi di Stato ordinano, gruppi neofascisti eseguono: l’obiettivo è fermare ad ogni costo le lotte e le rivendicazioni di operai e studenti. Pietro Valpreda è accusato ingiustamente di essere l’esecutore, mentre Giuseppe Pinelli viene assassinato e fatto precipitare dal quarto piano […]

Leggi tutto

Assemblea pubblica | Che succede alla Casa in Movimento?

Il 20 ottobre 2017 abbiamo firmato un contratto di affitto. L’amministrazione comunale di Cologno Monzese chiede 4.800€ all’anno più 22 mila € di arretrati. Il tutto dopo mesi di un conflitto in cui hanno cercato di sfrattarci e siamo finiti davanti al TAR. E adesso che succede? Parliamone insieme! Domenica 5 novembre 2017 ore 18.00 […]

Leggi tutto

Assemblea pubblica | Che succede alla Casa in Movimento?

Il 20 ottobre 2017 abbiamo firmato un contratto di affitto. L’amministrazione comunale di Cologno Monzese chiede 4.800€ all’anno più 22 mila € di arretrati. Il tutto dopo mesi di un conflitto in cui hanno cercato di sfrattarci e siamo finiti davanti al TAR. E adesso che succede? Parliamone insieme! Domenica 5 novembre 2017 ore 18.00 […]

Leggi tutto

Aggiornamento questione sfratto (12/9/2017)

Come avevamo scritto qualche tempo fa, il 6 settembre scorso il TAR avrebbe dovuto decidere se l’ordinanza di sgombero dei locali in cui abbiamo sede, emessa dalla giunta a fine giugno, è legittima o meno. Ebbene, durante l’udienza le due parti, rappresentate dai rispettivi legali, hanno concordato sul rimandare la sentenza in merito per tornare […]

Leggi tutto

Aggiornamento questione sfratto (12/9/2017)

Come avevamo scritto qualche tempo fa, il 6 settembre scorso il TAR avrebbe dovuto decidere se l’ordinanza di sgombero dei locali in cui abbiamo sede, emessa dalla giunta a fine giugno, è legittima o meno. Ebbene, durante l’udienza le due parti, rappresentate dai rispettivi legali, hanno concordato sul rimandare la sentenza in merito per tornare […]

Leggi tutto

SFRATTO SOSPESO! LA CASA IN MOVIMENTO RESISTE

Il 26 luglio 2017 il Presidente del TAR (Tribunale amministrativo regionale) della Lombardia ha decretato la sospensione dell’ordinanza del sindaco di Cologno Monzese che decretava lo sgombero entro 30 giorni della sede della Casa in Movimento. In sintesi, l’ordinanza potrebbe essere illegittima – come sosteniamo insieme ai nostri legali; di conseguenza, il TAR si riserva […]

Leggi tutto

SFRATTO SOSPESO! LA CASA IN MOVIMENTO RESISTE

Il 26 luglio 2017 il Presidente del TAR (Tribunale amministrativo regionale) della Lombardia ha decretato la sospensione dell’ordinanza del sindaco di Cologno Monzese che decretava lo sgombero entro 30 giorni della sede della Casa in Movimento. In sintesi, l’ordinanza potrebbe essere illegittima – come sosteniamo insieme ai nostri legali; di conseguenza, il TAR si riserva […]

Leggi tutto

LA CASA IN MOVIMENTO ANNUNCIA RICORSO AL TAR CONTRO LO SFRATTO

Nella conferenza stampa di giovedì 13 luglio, la Casa in Movimento ha annunciato di aver dato mandato al proprio avvocato di presentare ricorso al TAR contro l’ordinanza di sfratto ricevuta. La Casa in Movimento è uno spazio in cui hanno sede, operano e svolgono attività completamente gratuite, senza scopo di lucro e aperte al territorio […]

Leggi tutto

LA CASA IN MOVIMENTO ANNUNCIA RICORSO AL TAR CONTRO LO SFRATTO

Nella conferenza stampa di giovedì 13 luglio, la Casa in Movimento ha annunciato di aver dato mandato al proprio avvocato di presentare ricorso al TAR contro l’ordinanza di sfratto ricevuta. La Casa in Movimento è uno spazio in cui hanno sede, operano e svolgono attività completamente gratuite, senza scopo di lucro e aperte al territorio […]

Leggi tutto

Aggiornamento questione sfratto

Cari amici e amiche, purtroppo abbiamo brutte notizie da darvi. L’amministrazione comunale ha emesso un’ordinanza di sgombero forzoso dei locali in cui abbiamo sede se non li lasceremo liberi entro 30 giorni dalla notifica della suddetta ordinanza, cioè il 26 luglio prossimo. Non possiamo nascondere che la notizia ha suscitato in noi molta amarezza e […]

Leggi tutto

Aggiornamento questione sfratto

Cari amici e amiche, purtroppo abbiamo brutte notizie da darvi. L’amministrazione comunale ha emesso un’ordinanza di sgombero forzoso dei locali in cui abbiamo sede se non li lasceremo liberi entro 30 giorni dalla notifica della suddetta ordinanza, cioè il 26 luglio prossimo. Non possiamo nascondere che la notizia ha suscitato in noi molta amarezza e […]

Leggi tutto